12/7 - Conferenza stampa di presentazione dei progetti imprenditoriali a valere sul Fondo di solidarietà

Stampa

Si è tenuta la Conferenza stampa di presentazione dei progetti imprenditoriali presentati a valere sul Fondo di solidarietà raccolto da Confindustria, CGIL, CISL, UIL.

Leggi tutto...

6/7 - Confindustria Abruzzo e DIRER per un Patto “Abruzzo, regione semplice e legale”

Stampa

Il sindacato DIRER, in rappresentanza dei dirigenti della Regione Abruzzo, e il Comitato Regionale Piccola Industria di CONFINDUSTRIA Abruzzo, stringono un Patto per migliorare il sistema della pubblica amministrazione e dare maggiore efficienza ai servizi nel rispetto della legge e nell’interesse di tutti i cittadini ed imprese.
In questo momento particolarmente delicato del processo di riforma del lavoro pubblico, nel mezzo di una profonda crisi finanziaria che impone con la spending review ulteriori sacrifici a favore del rilancio della economia reale, con il Patto, le parti intendono dare il proprio contributo nella ricerca di soluzioni per migliorare l’attività della regione.

Leggi tutto...

Disegniamo il nostro Abruzzo, il Progetto dei Giovani Imprenditori

Stampa

E' il titolo dell Assise 2012 dei Giovani Imprenditori di Confindustria Abruzzo.

L'evento, che si terrà  presso il locale Bagno Marino, in Lungomare Europa, il prossimo 6 Luglio, alle ore 18.30, sarà  l'appuntamento finale dell'attuale Presidenza regionale in cui fare il punto delle attività  svolte e dei risultati ottenuti dai Giovani Imprenditori abruzzesi nell'ultimo triennio. 

Le Assise rappresentano l'evento regionale più importante per i Giovani Imprenditori quale momento di incontro e confronto per disseminare idee, progetti e attività  portate avanti a livello provinciale, regionale e Nazionale.

All'Assise parteciperanno i Giovani Imprenditori della regione ed una rappresentanza dalle regioni limitrofe.

In veste di relatori, tra gli altri, interverranno oltre al Presidente Regionale G.I., i quattro Presidenti provinciali dei Giovani Imprenditori di Confindustria, Alessandra Rossi, come componente della Commissione nazionale G.I. Verifica Poteri, con le conclusioni affidate al Vice Presidente Nazionale G.I., Simone Mariani.

6/7 - Assise dei Giovani Imprenditori di Confindustria Abruzzo

Stampa

“Disegniamo il nostro Abruzzo, il Progetto dei Giovani Imprenditori”.

Si è tenuta in data odierna l’Assise “Disegniamo il nostro Abruzzo, il Progetto dei Giovani Imprenditori”, appuntamento finale dell’attuale Presidenza regionale di Mauro Barnabei, in cui è stato fatto il punto delle attività svolte e dei risultati ottenuti dai Giovani Imprenditori abruzzesi nell’ultimo triennio, anche alla luce dell'importante ruolo raggiunto a livello Nazionale in cui l'Abruzzo gioca un ruolo da protagonista, esprimendo un componente della squadra di Presidenza Nazionale, Alessandro Addari, come Direttore dell'House Organ 'Qualeimpresa' e un componente della Commissione nazionale G.I. Verifica Poteri,  Alessandra Rossi.
All'Assise hanno partecipato i Giovani Imprenditori della regione ed una rappresentanza dalle regioni limitrofe. In veste di relatori, tra gli altri, sono intervenuti, oltre al Presidente Regionale G.I., Mauro Barnabei, i quattro Presidenti provinciali dei Giovani Imprenditori di Confindustria, Riccardo D’Alessandro (Chieti), Pierluigi Panunzi (L’Aquila), Alessandro Addari (Pescara), Luca Verdecchia (Teramo), e Alessandra Rossi, con le conclusioni affidate al Vice Presidente Nazionale G.I., Simone Mariani.

L’evento è stato organizzato con la collaborazione di 3G, Gelco, Ludom e Openjobmetis

5/6 - MIUR: avviso per lo sviluppo e potenziamento di cluster tecnologici nazionali

Stampa

E' stato pubblicato dal Miur l'Avviso per la presentazione di Piani di Sviluppo Strategici e di Progetti di Ricerca Industriale per il potenziamento dei Cluster Tecnologici Nazionali, che era stato anticipato a tutto il sistema in bozza in queste settimane. Lo scopo dell'iniziativa è di favorire la nascita e lo sviluppo di grandi cluster nazionali, ovvero aggregazioni di imprese, università, enti pubblici o privati di ricerca, distretti tecnologici già esistenti e altri soggetti, in un limitato numero di aree tecnologiche:

• chimica verde;
• agrifood;
• tecnologie per gli ambienti di vita;
• scienze della vita;
• tecnologie per le smart communities;
• mezzi e sistemi per la mobilità di superficie terrestre e marina;
• aerospazio;
• energia;
• fabbrica intelligente.

Lo stanziamento previsto dall'iniziativa ammonta a 408 milioni di euro complessivi, composti da 368 milioni di euro derivanti dal FAR (di cui 63 nella forma del contributo nella spesa e 305 nella forma del credito agevolato), ai quali si aggiungono 40 milioni di fondi “PON Ricerca e competitività” 2007 - 2013, per incentivare lo svolgimento di questi progetti nelle Regioni dell’Obiettivo Convergenza, cioè Campania, Puglia, Calabria e Sicilia.

Ogni cluster dovrà presentare un Piano di Sviluppo Strategico, di durata almeno quinquennale, e 4 progetti di ricerca, sviluppo e formazione, ognuno dei quali con un costo compreso tra i 10 e i 12 milioni di euro.

Per il finanziamento dei Progetti, il MIUR interviene nelle forme del contributo alla spesa e del credito agevolato, nelle intensità di cui agli articoli 5 e 8 del richiamato decreto ministeriale n. 593 dell'8 agosto 2000, così come modificate dal decreto del Ministro dell'Economia e delle Finanze del 10 ottobre 2003 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 274 del 25 novembre 2003) e dal Decreto Ministeriale 2 gennaio 2008 Prot. GAB/4.

Il termine per presentare le candidature è fissato al 28 settembre 2012.